Tornano le sorelle Sid e Esme Hand-Halford con Henry Wade, cioè tornano le Orielles, e lo fanno con “BEAM/S,” un lungo brano elegante e multiforme che parte da tutto il buono che hanno fatto nei due precedenti album per proiettare la band in uno space-pop tra Flaming Lips, Stereolab e A Certain Ratio. A un’introduzione languida e avvolgente segue una seconda parte più legata ai ritmi samba futuristici di Disco Volador e una terza parte dove una sessione di archi prende la scena, dando un primo indizio sul suono che potrà avere il disco. Si tratta di uno dei primi pezzi scritti e suonati, e che quindi si porta dietro tutto l’eccitamento e le emozioni di un gruppo che si è trovato a suonare insieme in una stanza dopo due anni di clausura forzata. 
“BEAM/S” è il primo singolo tratto da un disco sicuramente ambizioso, Tableau, un doppio album registrato sotto la produzione di Joel Patchett (King Krule, Tim Burgess) che “ha aggiunto un elemento unico e inimitabile, e in uscita per Heavenly Records il 7 Ottobre

Non ci resta che aspettare.

Pubblicità